Nuovo regolamento sulla privacy per l’UE

Regolamento sulla Privacy UE

Il nuovo regolamento sulla privacy introduce molte novità. Tra le principali certamente il fatto che il regolamento sia unico per i 28 paesi dell’Unione Europea e l’introduzione del concetto di accountability.

Ci sono tuttavia due concetti fondamentali che spesso non sono quasi presi in considerazione.

L’informativa sulla privacy

Il primo riguarda l’informativa ovvero il testo che ogni utente deve avere a disposizione quando vengono raccolti i suoi dati.

Secondo il nuovo regolamento infatti l’informativa deve essere semplice linguisticamente e concettualmente, non devono essere presenti rimandi alla legislazione ed il testo deve essere di immediata comprensione.

L’obiettivo principale che si vuole raggiungere è quello di un consenso informato e consapevole e non frutto di un’azione automatica.

Le modalità di raccolta del consenso al trattamento dei dati

La seconda importante novità riguarda le modalità di raccolta del consenso dell’utente che sta fornendo i propri dati.

Non si rende più necessaria una manifestazione esplicita ma il consenso deve essere espresso in maniera inequivocabile attraverso azioni positive (ad esempio la continuazione di fornitura dei propri dati dopo la lettura dell’informativa).

In aggiunta a quanto detto, il nuovo regolamento impone che il consenso debba obbligatoriamente essere riferito a specifici trattamenti dei dati.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato