Personalizza un sito WordPress con il framework Genesis

Framework Genesis per Wordpress

Un framework per WordPress permette di gestire le più importanti impostazioni e il layout grafico della piattaforma personalizzando il proprio sito con la massima libertà, senza che sia necessario avere esperienza sul piano della programmazione.

Il framework per WordPress Genesis permette di personalizzare non solo le impostazioni, ma anche la parte di ottimizzazione SEO del sito, mentre la parte grafica viene affidata al tema child, vale a dire un tema normale la cui struttura viene presa da Genesis. Insomma, il framework mette a disposizione le impostazioni e la struttura, e chi vuole cambiare l’aspetto grafico del sito non deve fare altro che scegliere uno tra i tanti temi forniti dagli sviluppatori autorizzati: ce ne sono per tutti i gusti.

Entrando nel dettaglio delle funzionalità, molto interessante è la possibilità di modificare con un click la struttura a una, due o tre colonne in base alle esigenze. Si può decidere, inoltre, se mostrare menù primario, menù secondario o tutti e due.

Come accennato, grande importanza viene riservata alla SEO: Genesis, infatti, è ottimizzato per i motori di ricerca e non richiede l’installazione di plugin supplementari. Ciò significa che il sito risulta più veloce, a tutto vantaggio della facilità di navigazione: un aspetto da non sottovalutare, soprattutto quando si usano i dispositivi mobili. In ogni caso, se si preferisce adoperare uno specifico plugin SEO, è possibile disattivare la sezione SEO del framework.

Per quel che riguarda i widget, essi possono essere inseriti non solo nella sidebar, come accade per tutti gli altri temi, ma anche nell’header – cioè nella testata – e nel footer – cioè nella parte finale.

Il tutto è immediatamente pronto all’uso: in altre parole, dopo che Genesis è stato caricato e che si è selezionato il tema child che si vuole, si può cominciare a scrivere subito dedicandosi ai contenuti, senza ulteriori preoccupazioni. Molto curato è l’aspetto della sicurezza, che rende questo framework protetto dagli hacker, mentre la vasta disponibilità di temi offre l’occasione per apportare modifiche di ogni genere conservando la struttura del sito. Le impostazioni di default sono ottimali anche per i meno esperti, ma chi vuole può modificarle a proprio piacimento.

Il costo di Genesis è di 60$: si tratta, insomma, di un investimento che vale la pena di prendere in considerazione, tenendo conto che per cambiare il layout grafico del sito è meglio comprare uno dei temi child, per un prezzo che può andare da un minimo di 79 a un massimo di 99$, e che include sempre il framework. Un investimento interessante, come detto, perché il tema acquistato può essere usato praticamente all’infinito, tutte le volte che si vuole e su tutti i siti desiderati. Non solo, nel caso in cui si sia degli sviluppatori, niente vieta di utilizzarlo per i propri clienti. Una soluzione all’insegna della convenienza e del risparmio, dunque.

Per ciò che concerne le possibili applicazioni e gli ambiti di utilizzo, Genesis si rivela alquanto versatile e flessibile, ma mette in mostra le proprie doti migliori per i siti portfolio dei liberi professionisti, per le agenzie e per i siti di news, senza dimenticare i siti personali, i freelance e il business. Insomma, un ventaglio di opzioni molto ampio, con necessità di qualsiasi tipo che possono essere assecondate e soddisfatte costantemente.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

 

Commenti

  1. avatarGino Peraro

    Molto interessante, ci sono state delle versioni successive di GENESIS ?
    E soprattutto si riesce a farlo girare anche in ambiente windows?