Guida cPanel: gestire le componenti software (8)

Guida cPanel

Siamo quasi giunti al termine della nostra panoramica che vuole mostrare le enormi possibilità offerte dal pannello di controllo per hosting cPanel. Nell’appuntamento odierno ci occuperemo del menu “Software” che include diversi strumenti per la gestione delle componenti software del nostro hosting.

Gestire Software da cPanel

La prima voce che incontriamo è CGI Center. Ci verrà presentato un elenco di script a nostra disposizione da eseguire quando lo riteniamo opportuno. L’elenco include:

  • Simple CGI Wrapper: potremo eseguire gli script .cgi utilizzando un nome utente invece dell’utente “nobody”.
  • Random HTML Generator: selezione di una stringa casuale da un elenco di codici HTML ed inserimento nelle pagine abilitate SSI. Utile per funzionalità come “la frase del giorno” o simili.
  • Simple Guestbook: creazione di un “libro visite” a disposizione degli utenti e da poter firmare.
  • Advanced Guestbook: “libro visite” che, grazie all’utilizzo di PHP e MySQL, include alcune funzionalità avanzate.
  • Counter: contatore per tenere traccia del numero di utenti che hanno visitato il sito.
  • Clock: creazione di un orologio java-based per il portale.
  • Countdown: conto alla rovescia per una data specifica scelta dall’utente.
  • CGI Email: permette di convertire i dati raccolti da un modulo in un’email in formato ordinato.
  • Entropy Search: consente agli utenti di reperire informazioni rapidamente sul portale web.
  • Entropy Banners: permette di impostare banner pubblicitari rotanti sul sito.

Site Software: in questa pagina verremo avvisati qualora ci siano aggiornamenti da eseguire per quanto riguarda il software installato. Questa funzionalità deve essere abilitata prima di poter essere utilizzata.

Perl Modules: questo sottomenu ci permette di installare ed eseguire moduli Perl. Avremo a disposizione un’ampia selezione di script già pronti adatti ad ogni necessità. Una volta installati essi appariranno nell’elenco sottostante da cui potremo eseguirli ed eventualmente rimuoverli.

PHP PEAR Packages: i PEAR Packages sono insiemi di istruzioni che permettono di eseguire azioni con PHP. Come per i moduli Perl anche questa tipologia di modulo deve essere installata prima di poter essere eseguita. Anche in questo caso avremo a nostra disposizione un vasto elenco di pacchetti già pronti per essere installati.

PHP Configuration: questa particolare pagina è visibile se l’amministratore del sistema ci ha abilitato alla visione. Le impostazioni relative a PHP non possono essere modificate se non dal provider. Tuttavia può essere utile avere a disposizione informazioni dettagliate sul software installato.

RubyGems: questo menu permette di eseguire le stesse operazioni che abbiamo visto in precedenza relativamente a Perl e PHP (installazione ed esecuzione di script dedicati) per il linguaggio Ruby.

Ruby on Rails: tramite questa pagina sarà possibile creare, gestire ed eseguire applicazioni Ruby on Rails (cioé applicazioni Ruby basate sul framework Rails). Una volta creata un’applicazione (scegliendo se avviarla al boot, in quale percorso installarla e se utilizzare l’ambiente Development oppure Production) potremo poi modificarla ed eliminarla dalla tabella sottostante. Potremo anche gestire i Rewrite che permettono di reindirizzare il traffico in entrata verso la porta particolare su cui sono eseguite le applicazioni Ruby on Rails (diversa rispetto agli altri URL sul server).

Optimize Website: Apache dalla versione 2.0 consente di comprimere i contenuti (quelli specificati nei tipi MIME) prima di inviarli al browser degli utenti. In questo modo l’interazione dei visitatori con il sito sarà maggiormente immediata. Tramite questo menu sarà possibile abilitare o disabilitare la compressione dei contenuti (NB: è richiesta l’attivazione del modulo Apache mod_deflate).

Select PHP Version: l’ultima voce che troviamo nel menu Software è quella che permette di impostare la versione PHP utilizzata dal nostro portale web. Oltre a selezionare la versione PHP che preferiamo potremo andare a selezionare/deselezionare moltissime funzionalità aggiuntive da attivare/disattivare sul nostro portale come ad esempio bcmath (per l’esecuzione di calcoli matematici di precisione arbitraria che supporta moltissimi tipi di numeri), dom (per l’utilizzo dell’estensione DOM che consente di operare su documenti XML) e molti altri ancora.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

 

Commenti

  1. Pingback: Guida cPanel: controllare e gestire il proprio hosting - blog.artera.it