Come condurre un A/B test su Facebook Ads

A/B test su Facebook Ads

In passato avevamo già affrontato il tema A/B test a livello generale, identificandone i vantaggi all’interno di una strategia di web marketing.

L’A/B test viene definito come un esperimento random tra due elementi, A e B, che differiscono per una variabile definita. A livello di web marketing viene spesso associata a landing page, advertising, campagne di email marketing e qualsiasi altro elemento ci permetta di dividere un pubblico in due parti, a cui far vedere le due versioni dello stesso elemento.

Facebook utilizza questa tecnologia solitamente per quello che riguarda la pubblicità, e la possibilità di far vedere a gruppi di persone simili delle inserzioni che differiscono di un solo parametro (ad esempio l’immagine), così da capire quale delle due versioni ottiene il risultato migliore. Il vantaggio dell’A/B test su Facebook Ads è che il sistema riesce a capire quale delle due varianti sta portando i risultati migliori in base al CTR e soprattutto in base all’obiettivo della campagna.

All’interno di un annuncio pubblicitario tutto può (e dovrebbe) essere testato, perché anche il più piccolo elemento può influire sulla performance dell’intera campagna. Di seguito i principali elementi che vengono più comunemente testati:

  • i colori degli elementi chiave (come le call-to-action)
  • le immagini
  • i testi (meglio: “Prova AdEspresso” oppure “Inizia a ottimizzare la tua Pubblicità Facebook con AdEspresso”?)
  • le call-to-action (“Iscriviti” contro “Ok, ci sto!”)
  • la posizione degli elementi (il form d’iscrizione è meglio a destra o a sinistra?)
  • la targetizzazione dell’audience (meglio rivolgersi a uomini o donne?)
    • Idealmente, l’A/B test è un processo che puoi ripetere tantissime volte perché è un valido strumento per migliorare le inserzioni pubblicitarie e le vendite nel tempo. Un ulteriore beneficio sarà che ci si renderà conto di quali sono i termini chiave che bisognerà usare per rivolgersi alla nicchia di mercato ricercata. Questa informazione utilissima porterà beneficio perché consentirà di creare inserzioni più mirate e di conseguenza indirizzare meglio la nicchia di mercato verso l’acquisto dei propri prodotti.

      L’A/B test su Facebook è un’ottima funzionalità che dovrebbe sempre essere utilizzata in fase di creazione e ottimizzazione delle inserzioni pubblicitarie. È un ottimo metodo per riuscire ad ottenere maggiori risultati con uno stesso budget, per capire cosa attira e casa piace al target scelto ed imparare a conoscerlo.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato