6 attività low budget per promuoverti online

Attività di marketing low budget

La frase “non c’è abbastanza budget” è l’incubo di qualsiasi consulente o agenzia (e non solo nel mondo digitale). Eppure, così come ti ho già raccontato tempo fa nel percorso sulla comunicazione low budget (che non è low cost), ci sono molte attività che, conoscendo meglio il web e i social network, ognuno potrebbe attivare in autonomia risparmiando risorse e denaro (che poi potrebbe investire diversamente e per attività più concrete di sviluppo online).

Sono tutte attività che concretamente non richiedono investimenti economici, ma ovviamente di tempo, perseveranza e passione.

La scelta di ognuno in effetti sta proprio qui: non hai tempo da dedicare a queste attività che ti restituirebbero coinvolgimento e notorietà? Rivolgiti a un professionista, ma non prima di essere stato tu, il primo, ad attivarti online per comprendere la difficoltà e il tempo necessario per coordinare una presenza digitale professionale.

Come fare promozione low budget online?

Cosa serve per essere “sempre sul pezzo” e per promuoversi online a basso costo?

  • Uno stato fisico e mentale che ti aiuti a reggere. Sì, come diceva Luca Carboni “ci vuole un fisico bestiale”. Inutile girarci intorno: hai a che fare con le persone e le persone a volte assorbono tempo ed energia. Concediti ritmi alternando lavoro a sport fosse anche una passeggiata. Non pensare sia un’indicazione banale o superficiale: svuota la testa e vedrai che non potrai più fare a meno della sensazione di ricaricarti.
  • Sviluppa la rete e le connessioni sia con esperti che con competitor ai quali parlare dei tuoi progetti. Condividete lo stesso argomento? Bene! L’arricchimento vicendevole è una della attività basic e quotidiane. Chi è corretto e gentile, riceve gentilezza e cortesia: condividi e promuovi contenuti interessanti, sarai ricambiato.
  • Stai dando una soluzione? Le persone amano risposte concrete ai loro problemi: il tuo progetto dà soluzioni, offre concretezza? Se la risposta è no, va corretta la proposta che stai facendo.
  • Promuovi attraverso l’economia del gratis. Ebook, approfondimenti, piccoli manuali: le persone amano avere qualcosa di gratis. In cambio tu puoi aumentare i tuoi contatti, il tuo database. Offri contenuti realmente interessanti e ricorda che le persone non sono stupide, se le tratti da furbetto ricevi in cambio la stessa moneta.
  • Comunichi? Come? Condividi ed esprimi tue idee? Che percezione dai della tua presenza su temi che ti riguardano? Sei, come si dice “sul pezzo”? Inserirsi in discussioni riguardano direttamente il tema che tratti ti permette di renderti autorevole in materia. Occhio però a non cadere nell’errore “ovunque e comunque e ad ogni costo”. Parola d’ordine? Equilibrio e sobrietà: intervieni se necessario!
  • Eventi online e offline. Partecipare o organizzare eventi offline è un’attività da mettere in agenda come necessaria. Creare un evento online, attraverso una struttura di live streaming come ad esempio Google Hangout (che è gratuita) può realmente essere un ottimo modo per promuoverti e coinvolgere il pubblico. Prepararsi delle “pillole” del tema che tratti, organizzare l’evento online e riutilizzare i video per la promo post-evento sarà un’azione che ti aiuterà ad aumentare la tua presenza digitale.

…e ma così diventa un lavoro!

Essere sul web e sui social in modo professionale non diventa un lavoro, è un lavoro. Per questo molte persone decidono di affidarsi a professionisti. Il concetto di low budget diventa così relativo: chi pensa che risparmiare soldi è low budget, chi pensa che risparmiare tempo per dedicarsi alla propria attività è low budget.

Nell’elenco proposto ho cercato di inserirti tutte azioni che nel tempo potresti provare a sviluppare tu per poi, magari, lasciarti guidare da un Digital Coach o da un consulente. Certo che non ci si improvvisa: la velocità con cui si lavora sul web è in grado di sollevarti o di distruggerti in brevissimo tempo e se non sei preparato il rischio è che si trasformi in un boomerang.

Se seguite con perseveranza, queste azioni ti aiuteranno ad aumentare la tua consapevolezza, il tuo giro professionale e a sviluppare il tuo business permettendoti di creare la base da investire in una presenza digitale organica e coordinata.

Se fatto con criterio ti restituirà veramente molto… te lo garantisco perché l’ho provato sulla mia pelle!

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

 

Commenti

  1. avatarEleonora

    Ottimi consigli per imparare a investire su se stessi. Credere nelle proprie potenzialità è il primo Step per attivare un piano Low budget. Anche io ho sperimentato che il tuo metodo funziona quindi grazie mille per questo post.