Creare gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Gruppi per vendere e acquistare su Facebook

Forse non tutti sanno che da qualche tempo tutti gli account Facebook hanno la possibilità di creare gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi. Questo significa che, rispetto alle solite funzioni che conosciamo dei gruppi su Facebook, oggi possiamo aprire gruppi dedicato a coloro che sono interessati a entrare in contatto con altre persone solo per finalità commerciali.

Questo non significa (per ora) che attraverso i gruppi su Facebook puoi comprare e vendere, non funzionano come un ecommerce che ti permette di arrivare al carrello e concludere la vendita o l’acquisto online. Nei gruppi Facebook per acquistare, vendere e scambiare il fine è fare entrare in contatto le persone che (appunto) vendono o vogliono acquistare un oggetto o un servizio dichiarando il soggetto della contrattazione, il costo e il luogo. Poi tutta la fase di vendita è (momentaneamente) gestione personale.

Come creare gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi?

Pochi step e il gioco è fatto. Nella prima fase la creazione del gruppo è identica alle fasi che da sempre conosciamo: selezioni il tasto crea gruppo, all’apertura della finestra compili i dati principali come il nome del gruppo, aggiungi uno o più membri e scegli se rendere pubblico, chiuso o segreto il tuo gruppo.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Quando clicchi il tasto “Crea” potrai poi scegliere una piccola icona tra quelle proposte come simbolo del gruppo.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Infine una volta creato il gruppo potrai personalizzarlo scegliendo una cover rappresentativa. Ti ricordo che nel mio caso, avendo scelto l’opzione “Gruppo segreto” ogni scambio o elemento sarà visibile solo ai membri che ne fanno parte.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Non dimenticare a questo punto di compilare ogni parte, in particolare ti consiglio di definire subito una Social Media Policy con regole semplici e chiare che andrai a sintetizzare nella descrizione del gruppo e, volendo, andrai ad inserire come file scaricabile nell’area “File”. Puoi compilare la descrizione direttamente e i tag del gruppo direttamente nella home del gruppo cliccando “Aggiungi una descrizione” e “Aggiungi tag”, oppure selezionando il simbolo con i tre puntini e poi dal menù a discesa la voce “Modifica impostazioni di gruppo”. Questa selezione ti permetterà di scegliere ulteriori impostazioni.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

La finestra che ti troverai davanti è questa: come vedi potrai modificare ogni impostazione compresa la tipologia di gruppo. Cliccando proprio “Scegli un tipo di gruppo” (seconda voce dall’alto) potrai scegliere di modificare i tuoi gruppi normali in gruppi per acquisti, vendite e scambi.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

La schermata che ti comparirà è questa e dovrai selezionare la prima voce.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Una volta confermata la scelta, potrai anche decidere la valuta con cui venderai.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Tornando nella home del tuo gruppo, vedrai che ti sarà stata attivata la possibilità di compilare un post per la vendita. Oltre a “Scrivi un post standard” e “Crea sondaggio” potrai “Vendere qualcosa”.

Io ho deciso di vendere un “Corso di relax a 30€” (la valuta è già inserita in modo automatico). Come vedrai c’è anche la geolocalizzazione: in automatico il post prende la posizione che io ho salvato per tutti i miei post, ma volendo posso indicare il luogo in cui si trova l’oggetto o dove verrà elargito il servizio.

Infine potrò scrivere una breve descrizione e aggiungere una o più immagini.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Una volta pubblicato, il post funziona come un post normale con notifiche, commenti, eccetera. Chi lo ha creato potrà indicare che è stato venduto. Sotto la foto infatti comparirà un bottone “Contrassegna come venduto” oppure “Contrassegna come disponibile”.

Gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi

Facebook strizza l’occhio all’ecommerce

Quando nel primo paragrafo ho sottolineato che momentaneamente non è possibile la vendita attraverso Facebook è perché credo sia chiaro a tutti che queste implementazioni spingano in quella direzione. Non sarà quindi una sorpresa se a breve ci sarà data anche questa possibilità.*

Certamente aprire gruppi Facebook per acquisti, vendite e scambi è una grande opportunità, ma anche una bella responsabilità per chi li amministra. Pensaci bene prima di lanciarti in questa avventura, seleziona bene le persone da inserire nel gruppo, quasi fosse un club e fai sempre riferimento alla tua Social Media Policy che, vedrai, ti salverà in molte occasioni!

*Aggiornamento post 11/04/2016: come volevasi dimostrare, la tendenza è diventata realtà. Proprio nei giorni della pubblicazione di questo post, Facebook ha lanciato il nuovo Facebook shop come raccontato dalla super esperta Veronica Gentili in questo post.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

 

Commenti

  1. avatarselena

    Interessante. Pensi che potrebbe funzionare anche nel b2b?