Cos’è Amazon WorkSpaces?

Amazon WorkSpaces

Amazon WorkSpaces, parte dei servizi cloud AWS, è un servizio di elaborazione desktop che fa della sicurezza uno dei suoi punti di forza e che permette di eseguire il provisioning di desktop virtuali che fanno riferimento al cloud.

WorkSpaces inoltre mette a disposizione degli utenti l’accesso a risorse, applicazioni e documenti da qualunque device che sia supportato, inclusi tablet Android e Fire, iPad e Chromebook, computer Mac e Windows.

Una volta entrati nella console di gestione AWS, sono sufficienti pochi clic per distribuire nel cloud desktop di alta qualità per il numero di utenti che si desidera. Le tariffe orarie o mensili vengono addebitate solo alle WorkSpace avviate, il che vuol dire che si può contare su un consistente risparmio sui costi, soprattutto in rapporto alle infrastrutture più comuni di desktop virtuali locali.

AutoStop, la modalità a consumo per i lavoratori part-time

Una delle caratteristiche più interessanti di Amazon WorkSpaces è che può essere impiegato in modalità a consumo: ciò vuol dire che non c’è bisogno di pagare una quota fissa mensile se non lo si vuol fare, in quanto il servizio desktop virtuale permette di pagare solo un corrispettivo che corrisponde all’uso effettivo del prodotto su base oraria.

Questo modello di tariffazione di recente introduzione prende il nome di AutoStop, e fa in modo che l’uso di WorkSpaces venga addebitato e fatto pagare a cominciare dal login degli utenti; alla chiusura della sessione, poi, il calcolo viene interrotto.

Tale funzionalità è destinata in modo particolare alle organizzazioni e alle società in cui sono presenti lavoratori in mobilità o part time, che – quindi – eseguono accessi di rado. È inoltre indicata per le situazioni in cui sono previsti progetti a breve termine. Nel caso in cui si sia intenzionati a mantenere il desktop virtuale in stand by dopo il logout, la chiusura automatica può essere posticipata, tenendo conto di un intervallo di tempo che dura fino a 48 ore.

Amazon WorkSpaces e la sicurezza dei dati
Un ulteriore pregio che va messo in evidenza a proposito di Amazon WorkSpaces è quello che riguarda la sicurezza dei dati: a tutti gli utenti viene messo a disposizione l’accesso a storage persistente nel cloud, sulla base di un protocollo di visualizzazione che, nel momento in cui viene eseguito l’accesso al desktop, fa sì che i dati siano compressi, crittografati e codificati, così che siano solo le immagini a essere trasmesse.

La crittografia dei volumi di storage è favorita anche dall’integrazione con Key Management Service.

Grazie a questo strumento di Amazon la gestione dell’infrastruttura di calcolo desktop risulta notevolmente facilitata, dal momento che vengono eliminate le esigenze di investimenti anticipati. Inoltre non ci sono oneri relativi all’applicazione di patch, alla manutenzione o alla gestione di un’infrastruttura di desktop virtuali complessa.

Lo spazio di archiviazione a disposizione per ogni desktop virtuale è pari a 80 giga di storage: tutto quel che serve per gestire e implementare le applicazioni come si vuole, aggiornandole e impacchettandole con la massima sicurezza e la massima flessibilità.

Personalizzazione di hardware e software

E non è tutto: tramite Amazon WorkSpaces si ha l’opportunità di individuare software e hardware di cui si ha bisogno, in virtù di una ricca gamma di pacchetti che propongono livelli differenti di storage, di memoria e di CPU, così da soddisfare ogni tipo di necessità.

Il pacchetto gratuito di applicazioni di base può essere arricchito come si vuole: pagando una tariffa mensile, si può aggiungere Microsoft Office al sistema operativo Windows 7 che è già installato o al sistema operativo Windows 10 a cui si può eventualmente ricorrere.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato