Nuova infrastruttura, funzionalità e add-in per Outlook.com

Arriva il nuovo Outlook.com

La scorsa primavera Microsoft aveva annunciato l’uscita di una nuova versione di Outlook.com: un volto nuovo, nuove funzionalità e add-in per uno dei servizi più utilizzati al mondo per la gestione della posta elettronica.

Questa versione aggiornata era stata resa disponibile online per un numero ristretto di utenti il cui compito era quello di testare e giudicare le novità prima che il servizio divenisse aperto a tutti. Ora la casa di Redmond ha deciso che i tempi sono maturi, che la fase di preview può dichiararsi conclusa e che il nuovo Outlook.com può iniziare ad essere distribuito. Saranno gli utenti americani i primi a poter testare le novità; il rollout seguirà poi nei giorni successivi per gli utenti del resto del pianeta. L’attesa è molta perché molte sono le novità annunciate; vediamone alcune.

Il nuovo Outlook.com si basa sull’infrastruttura di Office 365 la quale dovrebbe garantire una esperienza d’uso nettamente migliore anche grazie alla possibilità di usufruire di molti recenti aggiornamenti (es. la funzione rubrica che organizza gli utenti in base alla frequenza dei contatti) e dell’integrazione con il calendario.

Nuova sarà l’interfaccia che, pensata per integrarsi con l’ambiente di Windows 10, sarà anche personalizzabile grazie a 13 temi differenti. Molto è stato fatto per migliorare l’esperienza d’uso del client di posta che con Cutter permetterà di organizzare al meglio le mail in base all’importanza. Maggiore sarà la fluidità d’uso e la capacità di integrarsi col sistema: i file allegati alle mail (Word, PowerPoint o Excel), per esempio, potranno essere aperti direttamente accanto alla casella di posta permettendo di modificare e rispedire più agevolmente.

Nuovo Outlook.com e il calendario

Ma non è finita. All’utente sarà possibile rintracciare i punti che li riguardano nel testo delle mail, grazie ad una sorta di tag @Mentions. Anche il dialogo con Skype è stato migliorato e sarà possibile gestire le chiamate ai propri contatti direttamente da Oulook.

La novità più significativa riguarda forse gli add-in, ovvero le estensioni che ampliano le funzionalità del client di posta. Basti pensare alla collaborazione con Giphy, per allegare gif al corpo delle mail, o con PayPal, per effettuare facilmente i pagamenti online. Altre integrazioni saranno quelle con Yelp, Uber, Evernote, Boomerang, Wunderlist.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato